Agevolazioni prima casa: IVA 4%
16 Giugno 2016
Cos’è il LEASING IMMOBILIARE
17 Giugno 2016

Perchè pagare il CANONE RAI

Canone Rai

Verrà inserito nella bolletta elettrica il canone Rai, l’imposta sulla detrazione di un apparecchio televisivo e l’importo sarà ridotto a 100 euro. Solo per il 2016 il canone si pagherà nella bolletta della luce da luglio a dicembre, mentre dal 2017 sarà a regime nelle bollette bimestrali da gennaio. Il canone Rai è legato alla residenza, quindi si pagherà solo sull’abitazione principale. Se l’immobile è concesso in locazione, a pagarlo nella bolletta è l’inquilino, anche se il contratto per la fornitura dell’energia elettrica è intestato al proprietario. Per quanto riguarda le esenzioni dal pagamento resta ferma quella prevista per gli anziani che abbiano raggiunto i 75 anni e presentino un reddito basso: la soglia di reddito cui è collegata l’esenzione viene portata a 8.000 euro (fino a tutto il 2015 era fissata a 6.713,98). A tal fine, si tiene conto del reddito del contribuente sommato a quello del coniuge.

Per chi si trova in questa situazione o per chi non possiede il televisore per non pagare il canone in bolletta occorre inviare un’autocertificazione all’Agenzia delle entrate. Viene cancellata inoltre la possibilità di chiedere la disdetta dal pagamento del canone Rai tramite il cosiddetto suggellamento, ossia la richiesta indirizzata all’Agenzia delle Entrate con cui si chiede di i rendere inutilizzabile il televisore, chiudendolo in appositi involucri e non pagando così più l’imposta